Salta al contenuto principale

Coppa del Sorriso Pronti alla sfida

SQUADRA CDA

ARTICOLO DI NICOLETTA FINI - CIOCIARIA OGGI DEL 1 APRILE 2022

Sono pronti, sono carichi, sono felici di poter scendere in campo e confrontarsi con altre realtà, condividendo un momento di sano sport: il calcio. Il loro motto è: “o vinci, o impari”. Se non alzeranno la coppa, sarà stata comunque un’occasione per imparare qualcosa in più per il futuro e soprattutto per assaporare tutti i valori che uno sport, come il calcio, insegna sul campo e anche nella vita.

I giocatori della “Casa dell’Amicizia” di Ceccano domenica prossima parteciperanno al torneo regionale di calcio A5 “Coppa del Sorriso” a Roma. Sono tutti entusiasti di giocare e confrontarsi con tante altre realtà della regione Lazio.

A trainare la squadra, mister Daniele Latini. «Il calcio per questi ragazzi è uno strumento di autonomia sottolinea Latini - Una sorta di riscatto sociale, un allenamento, l’abitudine al rispetto delle regole, è partecipazione, e soprattutto è la tendenza al concetto della vittoria, ovvero non partecipare soltanto per stare insieme agli altri, ma per vincere tenendo bene a mente il rispetto dell’avversario, di tutte le regole del calcio e della vita dello sport. Infatti il nostro motto è “o vinci o impari”; se non vinciamo non abbiamo perso, ma abbiamo imparato qualcosa per il futuro.

Domenica scenderemo in campo ad Ostia. La squadra della “Casa dell’Amicizia” è pronta per partecipare alla “Coppa del Sorriso Csi di Roma”, un torneo regionale di calcio A 5 per ragazzi con disabilità. Un’occasione di inclusione, di contatto con gli altri, confronto con altre realtà, di integrazione, abitudine alla vittoria e alla partecipazione».

La squadra della “Casa dell’Amicizia” è sponsorizzata dall’associazione “Il Campo Libero”, un’associazione di promozione sociale che si occupa di sport, cultura e benessere, centrata sui valori delle fragilità. Rivolta ai disabili, agli anziani, per aiutarli ad avere il giusto accesso allo sport e ad altri servizi e attività.

Pronti, dunque, a scendere in campo i giocatori della Casa dell’Amicizia, centro gestito dalla cooperativa Diaconia, ente gestore della Diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino. La rosa Davide Mirone, Mattia Ricciotti, Maurizio Di Mario, Mirko Cellini, Giancarlo Rossi, Fabrizio Iannoni, Danilo Pullo, Alex Vlad, Alessandro Iazzetta e Stefano Casalese. Dirigente accompagnatore, Paolo Malandrucco, allenatore Daniele Latini.



Top